Nel mese di giugno i proprietari delle prime abitazioni di lusso e quelli invece delle seconde case sono stati costretti a versare l’acconto per la Tasi e per l’Imu, ma qualora ci fossero dei ritardi si potrebbe incorrere in pesanti sanzioni per il mancato pagamento per tempo e soprattutto, per non aver rispettato i termini previsti dalla nuova normativa in materia. Continue reading